Idee in viaggio. Il viaggio di LiberaIdee arriva in Friuli Venezia Giulia

, , Leave a comment

Incontri pubblici, teatro, cinema, sport, musica, banchetti informativi, momenti di approfondimento: venti iniziative in Friuli Venezia Giulia, dall’11 al 17 marzo, un viaggio attraverso la regione per presentare i dati della ricerca sulla percezione delle mafie e della corruzione in Friuli Venezia Giulia che Libera ha condotto e riaccendere l’attenzione su questi temi, rinnovando l’impegno personale e collettivo a costruire, ogni giorno di più, una comunità consapevole e responsabile, alternativa alle mafie e alla corruzione.
Questo è il viaggio di LIBERAIDEE, l’ultima tappa di un progetto ambizioso e articolato che inizia nel 2016 quando Libera ha rimesso al centro del proprio agire l’importanza della ricerca sociale e la volontà di porsi in ascolto profondo dei territori, uscendo dai confini della rete associativa e cercando nuovi canali di conoscenza di ciò che avviene nel nostro Paese e a livello internazionale.
Una ricerca svolta regione per regione attraverso un’analisi quantitativa, con la somministrazione complessiva di 10.343 questionari e un’analisi qualitativa, attraverso la raccolta di interviste presso gli interlocutori istituzionali del territorio e agli attori imprenditoriali dei vari territori.
La ricerca vede come modalità di diffusione un grande viaggio, “Libera Idee – il viaggio”, che porterà nelle piazze, nelle sedi delle istituzioni, nelle scuole, nei teatri i dati e l’analisi che ne deriva, per poter animare un dibattito pubblico che oggi va rivivificato.
Trieste, Gradisca d’Isonzo, Udine, Gorizia, San Vito al Tagliamento, Casarsa della Delizia, Monfalcone, Pordenone, Cormons le città che il viaggio di LiberaIdee toccherà nella nostra
regione.

A Gradisca d’Isonzo la prima tappa del viaggio di LiberaIdee sul territorio isontino.
Lunedì 11 marzo alle 20.30 presso la Sala Consiliare, verrà proiettato il film “DIRITTI” di Daniele Fabbro e Mariagrazia Susanna.
Il film vuole valorizzare il positivo di alcune realtà regionali impegnate per il bene comune, per la dignità e la libertà delle persone. Il filo conduttore è il tema dei diritti: i diritti negati, i diritti conquistati, i diritti riscattati, quali casa, lavoro salute, istruzione e accoglienza.

Martedì 12 marzo a Gorizia, in collaborazione con il Kulturni Dom e con il decanato di Gorizia, “Il cuore libero della città – Libera Idee: il rapporto”un incontro pubblico durante il quale verranno presentati i dati emersi dalla ricerca relativamente al Friuli Venezia Giulia.
L’incontro vedrà protagonista don Luigi Ciotti, fondatore e presidente nazionale di Libera.
Appuntamento alle ore 20.30 presso il Kulturni Dom di via Italico Brass, 20 a Gorizia.